Il rinnovo dell’Antivirus è un po’ come l’Assicurazione sull’auto, la manutenzione sulla caldaia, la licenza del gestionale, una volta all’anno bisogna rassegnarsi e rinnovarlo senza tante domande.

Prima di farlo però adesso è arrivato il momento di investire 3 minuti del tuo tempo e seguire qualche dritta che ti darò per valutare se è ancora il caso di farlo.

 

PERCHE’ HAI UN ANTIVIRUS INSTALLATO SUL TUO PC?

Partiamo dalla domanda più scontata, perché hai installato un antivirus sul tuo PC?

Probabilmente perché te lo ha consigliato qualcuno: il tuo informatico, chi gestisce i sistemi IT o magari su consiglio di qualche amico.

Quando lo hai installato avrai pensato che sarebbe stato utile averlo per non prendere Virus sul tuo Computer e magari è stato così fino adesso o magari un ransomware ha comunque infettato il tuo PC e bloccato o cancellato i tuoi dati!

 

PERCHE’ INVECE DOVRESTI AVERE UN ANTIVIRUS SUL TUO PC?

Ripartiamo da capo, l’antivirus dovresti averlo se dal tuo PC e dai PC Aziendali transitano dati personali e indirizzi email, le leggi sulla privacy e il GDPR obbligano le Aziende ad adottare strumenti che mettano in sicurezza i dati trattati.

Dovresti averlo se i dati che hai sui PC sono importanti per la tua operatività e quindi se perdendo tali dati potresti perdere business o addirittura potresti non poter operare più.

 

POSSO UTILIZZARE UN ANTIVIRUS GRATUITO?

Se la licenza dell’antivirus gratuito non ne vieta un utilizzo professionale certo che puoi utilizzarlo, ma il problema è un altro.

Un Antivirus gratuito rispetto a quello a pagamento ha in comune solo l’interfaccia, ma le funzionalità incluse nella versione gratuita sono, come è ovvio aspettarsi, minime rispetto a quelle di un antivirus a pagamento.

Questo vale ancora di più oggi dove non basta più una protezione locale, ma è necessario avere un “intelligenza” cloud per scoprire e bloccare i virus più pericolosi.

Quindi se l’utilizzo è previsto ad uso personale e sul PC non risiedono informazioni critiche, un antivirus gratuito può andare bene, negli altri casi meglio indirizzarsi su prodotti più professionali e sicuri.

 

QUALE ANTIVIRUS MI SERVE VERAMENTE?

Innanzi tutto bisognerebbe capire se il PC che devi proteggere sarà solo collegato ad un rete Aziendale o se sarà utilizzato anche al di fuori, ad esempio a casa in “smart working” o in generale in mobilità collegato a qualche Wifi pubblico.

Nel primo caso (quello in cui sarà collegato esclusivamente alla rete Aziendale), bisogna capire come è protetta questa rete, ovvero se è presente un Firewall e quali tecnologie e protezioni perimetrali sono state attivate sullo stesso.

In base a questo si potrà decidere quale versione di Antivirus adottare, lo stesso vale se l’utilizzo viene fatto anche al di fuori dalla rete Aziendale dove le minacce potrebbero essere molteplici e l’esigenza di un antivirus avanzato è caldamente consigliato.

Di certo è bene avere un Antivirus che disponga di un interfaccia di gestione comune per tutti i PC Aziendali sul quale è installato, ma per un consiglio mirato alle tue esigenze, prima di pensare al rinnovo del tuo Antivirus, ti invitiamo a compilare il form di richiesta qui sotto per essere contattato senza impegno e scoprire la migliore soluzione.

(P.S. Hai una connettività Internet SEN.NET attiva con noi? Hai più di 10 PC da proteggere? La soluzione SEN.CLOUD Security di SEN ti permette di utilizzare la migliore tecnologia con un piccolo canone mensile)

RICHIEDI UNA CONSULENZA/OFFERTA PER IL RINNOVO DEL TUO ANTIVIRUS


About the Author: Alessandro Battivelli

Alessandro Battivelli
UCC Specialist - Aiuto le Aziende nel loro percorso di Digital Transformation. Appassionato di nuove tecnologie, di Unified Communication e Cyber Security nonché Smart Worker.
Published On: Marzo 1st, 2021Categorie: BUSINESS CONTINUITY, CYBER SECURITYtag = , ,

Iscriviti per ricevere le ultime News

Ricevi gratuitamente la nostra Newsletter mensile

Può interessarti anche